Biblioteca Civica Bertoliana di Vicenza

Città di Vicenza

 

Iscrizione

L'accesso alle sedi della Biblioteca Civica Bertoliana è libero.
La biblioteca è aperta a chiunque necessiti dei suoi servizi, nei luoghi e nei modi previsti dal regolamento. La Biblioteca Bertoliana è entrata a far parte della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV). L’iscrizione ad una qualsiasi biblioteca della provincia ha valore per l’intera rete. In questo modo, una volta registrato, l’utente viene riconosciuto come utente del sistema provinciale. Qui il regolamento: Norme di rete di RBV
Solo per usufruire di alcuni servizi è necessaria l'iscrizione gratuita e la presentazione della tessera.

Chi può iscriversi:

Possono iscriversi tutti i cittadini italiani e stranieri residenti in Italia muniti dei documenti richiesti per l'iscrizione.
Disabili o degenti possono essere iscritti al prestito da un loro delegato. Ciò avviene tramite presentazione di una delega scritta e di un documento valido del delegato e del delegante, anche in fotocopia.
Per i minori: è consigliabile che i minori al momento di effettuare l'iscrizione siano accompagnati da un genitore o da chi detenga la potestà genitoriale. E' necessaria la presentazione del documento di identità di chi detiene potestà genitoriale e la firma del genitore/tutore sul modulo di iscrizione.
Gli utenti minorenni possono accedere al servizio internet previa compilazione e firma da parte di un genitore, o di chi detenga la potestà genitoriale, dell'apposito modulo presente in biblioteca o del modulo on line che va però successivamente firmato in presenza del responsabile della sede. Con tale autorizzazione i genitori sollevano la biblioteca da qualsiasi responsabilità relativa all'utilizzo di internet da parte di minori.

Servizi che non richiedono iscrizione né esibizione di documenti:

- lettura in sede di libri, quotidiani e periodici
- studio di testi propri, servizio di orientamento e aiuto nelle ricerche
- servizio wi-fi: è necessario un cellulare da cui inviare un messaggio al provider indicato dal personale della biblioteca.

Servizi gratuiti che richiedono l'iscrizione:

- richiesta in lettura di documenti nella sede di Palazzo San Giacomo
- richiesta di prestito a domicilio effettuabile anche on line
- richiesta di prestito interbibliotecario nelle biblioteche appartenenti al Servizio Bibliotecario Vicentino effettuabile on line.
- utilizzo delle postazioni internet e delle banche dati :le postazioni fisse della biblioteca sono riservate agli iscritti.

Servizi aggiuntivi gratuiti cui dà diritto l'iscrizione

- Richiedere documenti presenti nelle Biblioteche della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV) con la consegna presso la sede più comoda
- Rinnovare i prestiti in scadenza
- Prenotare documenti presenti nelle Biblioteche della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV) con la consegna presso la sede più comoda

Qualora si comunichi il recapito e-mail sarà possibile:
- ricevere via e-mail l'avviso di arrivo del materiale richiesto
- ricevere messaggi di cortesia che avvisano in anticipo di qualche giorno della scadenza del prestito

Servizi a domanda individuale con pagamento di tariffa:

- consulenze su argomenti di particolare complessità rivolgendosi all'ufficio consulenza di Palazzo San Giacomo o via e-mail, utilizzando l'apposito modulo
- richieste di prestito interbibliotecario nazionale e internazionale presentandosi a Palazzo San Giacomo o spedendo una e-mail a: ill.bertoliana@comune.vicenza.it e assumendosi le spese di spedizione secondo le tariffe previste
- richieste di riproduzione documenti tramite gli appositi moduli e le tariffe previste

Iscrizione

Gli utenti iscritti presso ciascuna biblioteca sono riconosciuti come utenti di tutte le biblioteche della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV).
L'iscrizione avviene attraverso la registrazione dei dati dell'utente nel sistema informatico. L'iscrizione avviene presso le sedi delle biblioteche, ed è curata dal personale delle biblioteche che ha il compito di verificare l'identità dell'iscritto, la sua residenza ed eventualmente il suo domicilio, nonché verificare e registrare le eventuali variazioni.

L’elemento di riconoscimento dell’utente è il codice fiscale / tessera sanitaria che consente l'accesso ai servizi della biblioteca (prestito locale, interbibliotecario, rinnovo, prenotazione, ecc.)

Al momento dell'iscrizione viene attribuita in automatico una password per accedere ai servizi informatizzati. Sarà poi cura dell'utente modificare tale password per renderla più sicura.
Eventuali variazioni di indirizzo o di recapiti (telefono, cellulare, e-mail) dovranno essere tempestivamente comunicate alla biblioteca.
In caso di smarrimento o furto, è necessario informare immediatamente la biblioteca.
Il titolare che ometta di comunicarlo sarà ritenuto responsabile dell'eventuale uso improprio della tessera e dei documenti con essa presi in prestito da parte di terzi.

Modalità di iscrizione:

Iscrizione:
all'atto dell'iscrizione in biblioteca l'utente prende visione del regolamento, visibile anche on line nella sezione Norme di Rete della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV).
L'iscrizione si può effettuare recandosi presso la biblioteca di preferenza esibendo un documento di identità, e compilando il modulo cartaceo.

Documenti richiesti per l'iscrizione:
Al momento dell'iscrizione è necessario esibire un documento d'identità valido, come previsto dall'Articolo 35 del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445:
la carta di identità può sempre essere sostituita da un documento di riconoscimento equipollente: passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, porto d'armi e le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un'amministrazione dello Stato. E' ammesso come documento per i cittadini extra comunitari il permesso di soggiorno.
Nel caso il documento presentato non riporti la residenza in Italia, è possibile compilare e sottoscrivere sotto la propria responsabilità, un modulo di autocertificazione disponibile anche on line.

Estratto del Regolamento della Rete Bibliotecaria Vicentina:

1. Ogni biblioteca è la tua biblioteca

Con la tua tessera o con la Tessera Sanitaria potrai usufruire dei servizi indifferentemente dalle biblioteche che aderiscono a Biblioinrete, e potrai consultare e prendere a prestito i documenti presenti in ciascuna biblioteca.

2. Patti chiari per il prestito

Ricorda la durata del prestito:
Libri 30 giorni
Riviste 7 giorni
DVD e CD 7 giorni
Il numero massimo dei documenti è 40 di cui 30 libri e 10 multimediali (comprese le prenotazioni). Puoi effettuare la richiesta di proroga e le prenotazioni, di documenti ecc. Oltre che presso la tua biblioteca anche accedendo al portale della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV) tramite un tuo login (username e password). Ti sarà segnalato tramite un sms o una e-mail che il documento prenotato è per te disponibile in biblioteca.

ATTENZIONE:
Poche ma efficaci regole da osservare!!

Restituzione entro la data di scadenza
Avviso in caso di variazione dell’indirizzo, telefono o email.
Bada bene, in caso di ritardo nella resa sarai sospeso
dal prestito in tutte le biblioteche della rete.

3. Ogni libro è vicino a casa tua

Se vuoi un documento che ti interessa e si trova presente in una biblioteca lontano da casa tua, hai la possibilità di richiederlo presso altre biblioteche e riceverlo, senza alcuna spesa, nella biblioteca che preferisci.
Per conoscere l’elenco delle biblioteche rivolgiti al bibliotecario o collegati al nostro sito.

Il regolamento completo si trova nella sezione Norme di Rete del sito della Rete Bibliotecaria Vicentina (RBV)

Opere smarrite o danneggiate dagli utenti
L' utente che smarrisce o danneggia un documento della Biblioteca civica Bertoliana è tenuto al riacquisto dell'opera smarrita/danneggiata (o ad altra opera se quest'ultima non è più disponibile in commercio) previo accordo con la Biblioteca che ha prestato il libro.

Il documento danneggiato, appartenente alle raccolte di Palazzo San Giacomo, dovrà essere riconsegnato poiché rientrerà nelle raccolte e verrà escluso dal prestito. Il documento danneggiato, appartenente alle raccolte delle sedi della Rete Urbana, dovrà essere riconsegnato e non sarà restituito all'utente.