Biblioteca Civica Bertoliana di Vicenza

Città di Vicenza

 

22/11/2019

Vicenza e Pigafetta a “Passato e Presente”, martedì 26 novembre su Rai3 e su Rai Storia

“Il primo viaggio intorno al mondo”: Ferdinando Magellano e Antonio Pigafetta saranno il tema della puntata che il professor Alessandro Barbero e Paolo Mieli affrontano insieme a tre laureandi in storia a “Passato e Presente”, che andrà in onda su Rai3 martedì 26 novembre alle 13.15 e in replica su Rai Storia alle 20.30.

"L'illustre concittadino Antonio Pigafetta, che ha raccontato l'eccezionale circumnavigazione del globo condotta da Magellano, sarà protagonista insieme a Vicenza di una puntata di Passato e Presente - annuncia l'assessore alla cultura Simona Siotto -. Contattati dalla produzione, abbiamo prontamente messo a disposizione i nostri beni architettonici, culturali e librari per garantire un approfondimento più dettagliato possibile. Si tratta di un'importante occasione per Vicenza di mostrarsi sotto una veste differente, non solo quindi come città del Palladio, ma anche come luogo che ha dato i natali al noto scrittore".

"Il patrimonio documentale che ha fornito la Bertoliana per la curatela e la costruzione della puntata di "Passato e Presente" dedicata al primo viaggio intorno al mondo, è di inestimabile interesse e valore - precisa la presidente Chiara Visentin -. Sempre di più la Bertoliana viene riconosciuta in città, ma soprattutto altrove, come luogo non solo di conservazione ma anche di ricerca e consulenza scientifica e storica di altissimo livello. Un personaggio come Antonio Pigafetta, dalle molteplici attitudini e caratteristiche, tra cui essere uno scrittore appassionante, deve essere ancora molto conosciuto e la nostra Istituzione sarà sempre a disposizione di tutti coloro intendano farlo.

Per preparare la puntata una troupe della Rai, con la regista Chiara Chianese, ha trascorso a Vicenza due giorni a fine settembre per visitare la città, il Museo civico di Palazzo Chiericati, la Basilica Palladiana e la Biblioteca Bertoliana ed effettuare le riprese dei luoghi pigafettiani della città, a partire dal monumento in viale Roma alla casa della famiglia del grande navigatore nella contra' omonima.

A Palazzo Cordellina la regista è stata accolta dalla presidente della Bertoliana, Chiara Visentin, e da Mattea Gazzola, responsabile del Settore manoscritti e archivi, che le ha illustrato i numerosi documenti pigafettiani conservati dall’archivio nonché alcune mappe e volumi coevi al viaggio di Antonio Pigafetta, documenti sui quali lo stesso Antonio si preparò prima della sua partenza. È stato mostrato l’albero genealogico della famiglia Pigafetta, la copia anastatica della “Relazione del primo viaggio attorno al mondo” di Pigafetta curato da Mario Pozzi e un’edizione del 1800 del “Primo viaggio intorno al globo terraqueo” stampata a Milano.

Le telecamere della Rai hanno ripreso alcuni pezzi pregevoli della Bertoliana: il planisfero manoscritto del cartografo veneziano Giovanni Leardo (1448), la pianta di Vicenza cosiddetta del Peronio del 1480, l’incunabolo della “Geografia” di Tolomeo, stampata a Roma nel 1490, il volume "Paesi nouamente retrouati" dedicato ai viaggi di Amerigo Vespucci e pubblicato proprio a Vicenza nel 1507, la “Cosmographia” di Pietro Appiano del 1540, il volume “Navigazioni e viaggio di Giovanni Battista Ramusio” risalente al 1554, lo splendido “Theatrum orbis terrarum” di Ortelio, pubblicato ad Anversa nel 1592 e infine il Portolano di Placido Caloiro.

Al Museo civico di Palazzo Chiericati la troupe, accompagnata da una guida turistica contattata dall'associazione Pigafetta ha visitato le sale del palazzo cinquecentesco e in particolare si è soffermata sulle opere coeve al viaggio di Pigafetta. In Basilica Palladiana sono state girate immagini dalla terrazza per avere una visione dall'alto della città.

 

La troupe RAI è venuta a Vicenza richiamata dalla manifestazione per celebrare i 500 anni della partenza della spedizione di Magellano organizzata dal 20 al 22 settembre dall'Associazione Pigafetta 500 in collaborazione con il Comune di Vicenza. L'Associazione ha avuto un ruolo di accoglienza e coordinamento nella densa programmazione delle riprese RAI che hanno incluso anche vari momenti della manifestazione stessa, con un focus sul monumento a Pigafetta in viale Roma restituito alla città grazie a una iniziativa proprio della Associazione.

"Siamo ben felici - commenta il presidente dell'Associazione Pigafetta 500 Stefano Soprana - che un programma come "Passato e Presente" che, alla serietà storica unisce grandi capacità divulgative, abbia sentito la necessità di andare oltre il solito racconto. La regista è venuta a Vicenza per capire da dove arriva Pigafetta e questo, come altri episodi, ci dicono che Pigafetta merita di raggiungere un livello nazionale. La nostra Associazione si sta fortemente impegnando in tal senso, per restituire al nostro concittadino il suo posto nella Storia. Come nota finale, vorremmo invitare il professor Alessandro Barbero, che in più occasioni si è interessato alla prima circumnavigazione del globo, a farci visita: ne saremmo onorati".

La puntata di “Passato e Presente” dedicata a “Il primo viaggio intorno al mondo” ricorderà che sono passati cinquecento anni da quando, il 10 agosto 1519, una flotta spagnola di cinque navi, comandate dal portoghese Ferdinando Magellano, partì da Siviglia per un viaggio epico ed eccezionale.

Il Capitan Generale è alla ricerca di un passaggio attraverso occidente e l'America del sud per raggiungere le preziose isole delle spezie, le Molucche, situate nell'attuale Indonesia. Una spedizione lunga e piena di avversità che ha svelato la sfericità del globo e la possibilità di circumnavigarlo, e di cui è rimasta notizia grazie al diario di bordo del nobile vicentino Antonio Pigafetta.

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.