Biblioteca Civica Bertoliana di Vicenza

Città di Vicenza

100 Emanuele Luzzati

Come usare i segnalibri per la giornata mondiale del libro e i motivi della nostra scelta

Emanuele Luzzati

Quest’anno Emanuele Luzzati avrebbe compiuto 100 anni. Per questo motivo, in occasione della Giornata mondiale del Libro e del Maggio dei libri, abbiamo  scelto di celebrare questa poliedrica personalità che collaborò con autori  molto importanti e che scrisse lui stesso diversi racconti, oltre a creare  film d’animazione di grande valore.

Per ricordare Luzzati, abbiamo scelto i “Paladini di Francia”, avventura dallo sfondo cavalleresco che nacque come  cartone animato nel 1960 e venne pubblicata dalla Mursia nel 1962 e abbiamo trasformato  i suoi protagonisti  (Rinaldo, Biancofiore, il mago e Giano)  in segnalibri con i quali vi proponiamo un gioco da fare in famiglia: ritagliarli e montarli come marionette o burattini. Potete  scaricare le istruzione dal link in fondo alla pagina.
Inoltre, stampando  le tre scenografie che trovate nei link in fondo alla pagina, potrete far muovere i vostri personaggi e far loro vivere delle grandi avventure. Il tutto, ovviamente, dopo aver letto il libro “I Paladini di Francia” e aver visto il dvd con il cartone animato.

Vita

Emanuele Luzzati nasce a Genova nel 1921. Nel 1938 a causa delle leggi razziali è costretto ad interrompere gli studi superiori e a emigrare in Svizzera con la sua famiglia; decide allora di studiare disegno e si diploma all’École des beaux-arts di Losanna.
Pittore, decoratore, illustratore, ceramista si dedica alle scene e ai costumi teatrali, e più tardi alla realizzazione di film e disegni animati, eccellendo in ogni ambito.
Luzzati ha realizzato più di quattrocento scenografie per prosa, lirica e danza nei principali teatri italiani e stranieri. Luzzati è interprete di una cultura figurativa abile e colta, capace di usare con maestria ogni sorta di materiale, dalla terracotta allo smalto, dall'intreccio di lane per arazzi all'incisione su supporti diversi, ai collage di carte e tessuti composti per costruire bozzetti di scene, di costumi, di allestimenti navali. La ricchezza del suo mondo fantastico, l'immediatezza ed espressività del suo stile personalissimo, ne hanno fatto uno degli artisti più amati e ammirati del nostro tempo.
Notevole la sua attività come illustratore di libri di favole (“Pinocchio” di C. Collodi, 1996; “Alice nel paese delle meraviglie” di L. Carroll, 1998).
A lui sono state dedicate (e tutt’ora lo sono) mostre in tutto il mondo.

 

-Scena Castello

-Scena Lago

-Scena Montagna

-Come costruire i personaggi